11 marzo 2013: "Crolli" di Rosaria Lo Russo

Roma - Via del Collegio Romano, 27 - Sala della Crociera

marzo 2013 - Presentazione volume

Lunedì 11 marzo 2013 alle ore 17.30 presso la Sala Crocieradel Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, verrà presentata la nuova raccolta della poetessa e interprete fiorentina Rosaria Lo Russo: “Crolli” ( Le Lettere 2012).
Composto quasi interamente tra il 2005 e il 2008, Crolli è da considerarsi il libro della maturità della scrittrice Lo Russo che affronta i temi più attuali dal crollo della Borsa al terremoto dell'Emilia; un «io» civile e plurilingue impegnato nel qui-e-ora, che affonda le radici dell'indignazione in Dante e Gadda, estraneo tanto al camuffamento minimalista, quanto alla pensosità metaletteraria.
Infatti il martirio a cui l'io espone il corpo verbale è un modo per scontare e forse riscattare le patologie del corpo sociale: «Occhi pieni di terra, tarlato fino a macerie molecolari... la mia calotta claustrale / disastrata da minacce climateriche, preeclampsie / dello spirito in claudicante rischio di piccolo e calmo / culmine colossalmente ciellino, colmo di partito democratico».
Ma prima e più che in Gadda, le radici dell' excessus affondano nel terreno della poesia medievale e in Dante, chela fiorentina LoRusso ha interpretato spesso e “attraversato” nel suo libro del 1998, intitolato proprio Comedia. Da quei predecessori, l'autrice ha imparato a fidarsi del linguaggio come rimedio all'ottundimento che coglie dinanzi all'opacità del presente; ed è una fiducia, tutt'altro che scontata, libera dall'istanza del rifacimento e dalle necessità teoriche che a tratti ingabbiavano i libri precedenti. Crolli , ben temperato senza per questo apparire troppo architettato, è il libro di una maturità ormai autonoma.


Niccolò Scaffai

 

Il libro, che si avvale di un'opera preziosa di Renato Ranaldi, verrà presentato da Cetta Petrollo Pagliarani, dal poeta Carlo Bordini, e da Siriana Sgavicchia, docente di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università per stranieri di Perugia.

Documenti da scaricare