Biblioteca Digitale

  • Catalogo autori e titoli
    Sono riprodotte, in formato digitale, le schede del catalogo alfabetico per autori e titoli relative alle accessioni 1922-1991.

 

  • Catalogo per soggetti
    Sono riprodotte, in formato digitale, le schede  del catalogo alfabetico per soggetti, articolato in quattro serie cronologiche relative alle acquisizioni dal 1922 al 1998.

 

  • Periodici italiani digitalizzati
    In questa sezione sono pubblicate 117 testate di periodici italiani posseduti dalla Biblioteca, editi tra il XVIII e i primi decenni del XX secolo, per un totale di 785.321 immagini digitalizzate. Alcune annate sono consultabili solo in sede in quanto protette dal diritto d'autore.
    Le immagini sono liberamente consultabili e utilizzabili per fini di studio e ricerca.
    La riproduzione delle immagin è gratuita e subordinata all'iscrizione dei richiedenti in "Accesso ai servizi on line della BiASA"
    Ogni utilizzo di carattere commerciale prevede la richiesta di autorizzazione al Direttore della BiASA ed in alcuni casi il pagamento dei diritti previsti dalla legge italiana.

  • Museum Iconographicum
    E' una banca dati nella quale sono catalogati volumi editi dal XVI al XIX secolo e le incisioni in essi contenute. E' uno strumento prezioso per la ricerca e lo studio delle fonti iconografiche di vedute, monumenti, topografia, dell'archeologia, dell'arte e architettura, raffigurate nelle incisioni che illustrano il ricco patrimonio della BiASA.
    La banca dati consta di due archivi. Nel primo, l'archivio libri, sono catalogate opere relative agli studi di storia, archeologia, arte e architettura, topografia, antiquaria, monumenti antichi e moderni per la maggior parte di Roma, del Lazio e anche di Napoli e Campania.
    Nel secondo archivio, l'archivio incisioni, sono catalogate le incisioni contenute nei volumi dell'archivio libri.
    La banca dati, in continuo incremento contiene attualmente 1.816 libri e oltre 25.000
    incisioni, appartenenti soprattutto alle collezioni conservate ai RARI ROMA I, II, III, VII, ROMA X.
    Sono stati digitalizzati 968 volumi e più di 5.000 incisioni.

    La banca dati originaria è CONSULTABILE ESCLUSIVAMENTE IN BIBLIOTECA mediante il software Mistral.

    Recentemente, viste le possibilità offerte dalla nuova release della piattaforma web istituzionale (CSM Museo & web) che permette anche il caricamento e la gestione di database già organizzati, la Banca dati è stata riallestita ONLINE e arricchita di nuovi accessi e canali di ricerca.

    Per la consultazione si può richiedere l'assistenza dei curatori in Sala Barbo presso il Servizio C.E.I. (Censimento Elettronico Incisioni) e al V piano, presso l'Ufficio Catalogazione Libro Antico (orario: lun. - ven. 10-13)